MAURIZIO LUGNAN

Chi è Maurizio

Nasce a Torino ma si trasferisce a Grado, paese di origine del padre, ancora bambino. Da sempre facente parte della azienda della famiglia con molteplici esperienze imprenditoriali in numerose capitali europee ed del medio oriente. Imprenditore dinamico e poliedrico alla continua ricerca di opportunità operative nel settore immobiliare. Solidale a tutto ciò che abbraccia l'Eco Sistema, amante della natura e di tutta la specie animale. Dal 2012 eticamente Vegan per scelta salutistica e morale. Sportivo con predilezione alle attività all'aria aperta, running, Trail running e tutto ciò che coinvolge la natura. Nel 2015 si interfaccia con l'esperienza della restrizione della libertà maturando innumerevoli concetti legati alla consapevolezza dei valori della vita. Per il 2017, sarà operativo il progetto personale legato al lavoro a favore delle persone disagiate attraverso la collaborazione di associazioni operanti nel settore.

Maurizio was born in Turin but as a child moves to Grado, a sea city in Friuli Venezia Giulia, hometown of his father. He grew up in contact with the family firm and had numerous business experiences in European and Middle-East countries. He is a dynamic and versatile entrepreneur, always on the look for opportunities in the real estate sector. Concerned with the ecosystem, he is passionate about nature and the animal world. Since 2012 he has become Vegan, for health and moral reasons. He is a sportsman with a fondness for outdoor activities, running, trail running and everything that involves nature. In 2015 he enters in contact with the limitation of freedom, thst will make him elaborate ideas related to the awareness of life and values. In 2017, he will run a project for disadvantaged people, with the collaboration of different NGOs.

       

IL TALK DI MAURIZIO LUGNAN

Che cosa è il Tempo? Sant'Agostino sosteneva che non esiste un tempo oggettivo, ovvero in misura assoluta ed eterna, poiché è stato Dio stesso, nella sua onnipotenza, a crearlo dal nulla. Spesso le persone si prefiggono delle mete troppo difficili da raggiungere, restano frustrate, dubitano di se stesse e si danno velocemente per vinte. La consapevolezza della percezione temporale può avvenire in svariate circostanze di cui la più emblematica la si ritrova attraversando una costrizione o una restrizione della libertà. Il tempo si ferma, i giorni sono costellati di interessi senza interesse. Le giornate sono identiche e prive di considerazione o entusiasmi. Non passa mai, sembra un richiamo alle giornate precedenti e a quelle passate molti mesi prima. Solo pochi attimi rubati alla limitazione imposta permettono di ritornare alla realtà attraverso gli abbracci delle persone care provenienti da una realtà riflessa, dimenticata e non più propria dove il tempo stesso gira veloce come le lancette dell'orologio. La consapevolezza delle azioni passate, dei momenti inopportuni sui quali si sono legati gli errati concetti, vivono nella mente come dei tarli inespugnabili. Una sensazione vissuta in un limbo temporale, tra inferno e paradiso per la remissione dei propri errori.

What is Time? Saint Augustine believed that there is no such thing as the objective, absolute, eternal Time, because it was God itself, in its infinite power, to create it from nothing. Often times, people set unachievable goals, get frustrated, doubt about themselves and easily surrender. The understanding of temporal perception occurs in different situations, the most suggestive being going through a restraint of freedom: time stops, days are studded with interests that are not interesting anymore. Days are all alike and deprived of enthusiasm. Time never passes, it repeats past days and past months. But a few instants stolen from this restraint allow for a return to reality, through loving hugs from a distant and forgotten life, when time runs faster than the clock. The awareness of past actions and inappropriate situations that grounded wrong concepts, live in the mind like inescapable obsessions. An experience located in a limbo of time, between Heaven and Hell, for the forgiveness of one's mistakes.