Luisa Camatta | TEDxUdine

Sono una matrioska, perché in me convivono tante anime: consulente d’immagine, docente, sarta e mamma. Non necessariamente in quest’ordine. Organizzo corsi di sartoria, allestisco mostre, creo abiti e offro consulenza di stile. Ma soprattutto fiorisco e ispiro fioriture, un fiore alla volta: lavoro con le persone affinché imparino ad amarsi e ad usare lo stile per comunicare il loro messaggio di unicità.Mi interesso alla Bellezza, come concetto che abbraccia ‘il fuori e il dentro’ delle persone. Adoro l’arte con i suoi risvolti evolutivi e terapeutici, studio i colori e le loro implicazioni comunicative ed estetiche, approfondisco fiabe e mitologie, mi interesso all’evoluzione del concetto di femminino sacro e vivo la Natura.

IL TALK DI LUISA CAMATTA

Immagina un mondo in cui le macchine pensano e agiscono meglio di te. Ti si spalanca davanti un tempo infinito. Magari il vuoto. 

Se non serve che tu faccia niente, diventi improvvisamente inutile. Oppure esiste qualcosa di te che resta, anche quando l’espressione della tua umanità non passa più attraverso il pensare e il fare?

Prendendo spunto da esperienze vissute, cercheremo di aprire la rosa delle domande e affrontare il terreno della riflessione su ciò che ci rende umani, riflessione che da secoli lega il genere umano con il filo rosso della ricerca di senso.

Oggi ci chiediamo spesso cosa potranno arrivare ad essere le intelligenze artificiali, ma se le domande davvero cruciali riguardassero invece il come e il perché essere e diventaredavvero umani?