12 volti, 12 storie. 30 giorni a TEDxUdine!

“Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.”

È una delle più celebri massime della scienza, pur avendo oltre due secoli, e pur essendosi prestata a numerose rivisitazioni nel corso della storia. A trenta giorni esatti dall’accensione dei riflettori su TEDxUdine, ci sembrava azzeccato scomodare Lavoisier e la sua intuizione.

TEDx è un format ormai consolidato, mentre il TED è ormai un’istituzione (per maggiori informazioni puoi ascoltare l’ultima intervista che abbiamo rilasciato a RadioSpazio dove spieghiamo come nasce questa manifestazione). Negli ultimi anni hanno calcato il famoso cerchio rosso innumerevoli persone, alcune molto note, altre assolutamente sconosciute, eppure tutte capaci di illuminarci con le loro storie.

Crediamo che un TED possa trasformare il modo con cui stiamo al mondo, aprendoci gli occhi su scenari inediti che mai avevamo preso ancora in considerazione. Crediamo che un evento del genere non crei nulla di assolutamente nuovo, né distrugga le nostre credenze e ciò che giunti fin qui abbiamo imparato. Semplicemente ci trasforma, ci prende e ci stiracchia un pò, invitandoci ad un pò di stretching mentale prima di riprendere il cammino.

Vi abbiamo svelato tutti i dodici protagonisti di questa giornata. Ci abbiamo lavorato tantissimo, è stato un lavoro faticoso, ma allo stesso tempo molto gratificante. È stato un lavoro che mai avevamo fatto prima di questa occasione: alzi la mano chi abitualmente va alla ricerca di Storie… e non intendiamo le storie che alimentano i gossip dei quotidiani, per quelle basterebbe appostarsi nei luoghi giusti del paese.

In tutti questi ultimi mesi siamo andati a caccia di quelle esperienze che secondo noi valeva la pena portare alle orecchie di nuove persone. Nel frastuono quotidiano, abbiamo provato ad intercettare quelle parole che meglio di altre avrebbero potuto aiutarci a pensare. Inutile nascondere che talvolta è stato difficile scegliere: la logistica dell’evento ci imponeva un numero finito di speaker, ma le persone che abbiamo incontrato (e che avremmo voluto coinvolgere) sono state molte di più. Questo ci ha molto rincuorato. Diciamo che la fatica di questa ricerca è stata abbondantemente ripagata dallo scoprire che non molto lontano da noi ci sono moltissime persone di valore, e che forse, a conti fatti, sono la maggior parte del totale.

Incrociare le loro esperienze di vita, ha innescato in noi una tensione mentale ed emotiva verso la trasformazione che ci auguriamo possa contagiare anche voi.

Ma chi sono questi dodici protagonisti?

Innanzitutto va detto che abbiamo costruito tre grosse aree tematiche: l’area “science”, dove si confronteranno tra loro quattro persone che si occupano di scienza da diverse prospettive, l’area “experience”, dove scopriremo come le grandi storie possono nascere anche da piccole esperienze di vita quotidiana, e infine l’area “work”, con l’intento di raccontarvi come sta cambiando il mondo del lavoro.

Siamo riusciti a coinvolgere molti ambiti differenti: dalla “pura scienza”, con la fisica Francesca Vidotto e l’informatico professor Massimo Franceschet, alla musica con Javier Romero e alla biologia col professore Mauro Giacca, direttore generale del Centro Internazionale di Ingegneria Genetica e Biotecnologie (ICGEB) di Trieste.

Sul tema del lavoro, ascolteremo esperienze di grande rilievo professionale con Luca Crepaccìoli, che vanta un background a livello internazionale, e competenze di grande impatto sociale, con Silvia Paoli Tacchini, che è riuscita a coniugare l’idea di famiglia e l’idea di genitorialità in un progetto moderno e innovativo.

E ancora, la prof.ssa Valeria Filì ci parlerà di come le politiche dello Stato siano la chiave di svolta per permettere di ridefinire e migliorare il “tempo delle donne”, per passare poi al giovane Priel Korenfeld, classe 1983, che ci intratterrà con una riflessione che comincia così: “La sfida globale dell’inclusione dell’Altro è sempre più attuale per le nostre società.

Infine, l’area “delle esperienze”, ci permetterà di riflettere in maniera molto profonda sul nostro ruolo di uomini e donne immersi in un fluire quotidiano di eventi, guidati dalla saggezza del professor Angelo Floramo, per poi risalire da questo percorso introspettivo fino alle cime più alte delle nostre montagne, con Erica Beltrame, che ci racconterà di come il tempo passato ad alta quota assieme ai nostri figli, si possa trasformare in un tempo di qualità e benessere.

A chiudere questa lunga carrellata di storie, gli ultimi due nomi: Maurizio Lugnan, che ci verrà a raccontare di quell’attimo nella sua vita, che in qualche modo ha segnato un prima e un dopo, un tempo rinchiuso, e un tempo nuovamente libero, aperto, nuovo, in cui e con cui ricominciare, e Marco Tarondo, che ci racconterà la storia della sua famiglia, una famiglia di orologiai che ha saputo superare un periodo di difficoltà grazie all’utilizzo di materiali e tecniche innovative.

Non ci resta che invitarvi ufficialmente a questa grande festa delle idee, per scoprire, una dopo l’altra, le dodici storie di questi dodici speaker!


Scopri tutti gli speaker



 Al volo, tutto quello che devi sapere per partecipare a TEDxUdine!


QUANDO? Venerdì 3 marzo 2017, dalle ore 9:30 alle ore 18:00

DOVE? Presso il Salone del Parlamento del Castello di Udine

C’È UN PROGRAMMA DELLA GIORNATA? Certo! Il programma lo trovi qui

C’È UN BIGLIETTO DA ACQUISTARE? Sì, lo puoi fare online su questo sito e costa 50,00€ (a partire dal giorno 3 febbraio)

COSA COMPRENDE IL BIGLIETTO? Con l’acquisto del biglietto hai diritto ad un posto a sedere in sala, al pranzo presso la “Casa della Contadinanza”, alle due pause caffè che si terranno durante il giorno, alla gift bag con il materiale dell’evento e ad un gadget ricordo. Infine, dopo l’evento, presentando il mailing di check-in in uno degli esercenti aderenti del centro di Udine, avrai diritto a uno sconto sugli acquisti.

AVEVO SENTITO PARLARE DI UNA CENA CON GLI SPEAKER… hai sentito bene! La sera prima, giovedì 2 marzo, verrà organizzata una cena presso i locali di “Lino’s & Co” di Udine. A questa cena parteciperanno tutti gli Speaker, il Team organizzativo e i Partner. A questa cena potrà partecipare un numero ristretto di persone del pubblico. La cena nasce come occasione di networking e per offrire un momento di contatto tra gli Speaker e il pubblico.

PER PARTECIPARE ALLA CENA CI SONO 10 INGRESSI SPECIALI: Abbiamo riservato dieci posti per le persone che vorranno prendere parte a questa cena. Il costo è di 120,00€, tutto incluso, ovvero: cena con gli speaker di giovedì 2 marzo, una stampa unica ideata e realizzata dai creativi del Lino’s Udine e il biglietto per partecipare all’evento del 3 marzo (con tutto ciò che tale biglietto comprende). 

 

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?
CONDIVIDILO!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

SFOGLIA GLI ALTRI ARTICOLI

Consapevolezza TEDxUdine - Damiano Cantone

Consapevolmente inconsapevoli

Quanto siamo realmente consapevoli di noi e della società in cui viviamo? E quanto siamo consapevoli della nostra realtà, delle emozioni, delle relazioni, dell’incapacità di

Leggi Tutto »